Car Sharing ancora?

Ma se non ci fosse lo smartphone come funzionerebbe il carsharing?

Oppure, ci sarebbe mai stato?

Lo smartphone ha davvero semplificato la vita, l’unica problematica sorge quando sei in una zona non coperta dal tuo operatore, oppure quando hai terminato i Giga a disposizione, oppure semplicemente perché, il piccolo robot che abbiamo tra le mani, e che praticamente è il nostro alter ego, va in tilt. Capita infatti abbastanza spesso che lo faccia, in fondo deve convivere con una personalità complicata come la mia o come la vostra.

Grazie al mio iphone, io ed Eleonora, la mia pr&Marketing (la mia manager) abbiamo deciso di consultare la mappa sul sito e scaricare l’app di Enjoy. Abbiamo scelto la 500 rosso fiammante più vicina alla Stazione Termini nel nostro viaggio verso Frascati e siamo partite verso questo meraviglioso e movimentato Summer Bleisure.

Inserisci sull’app il codice del veicolo e la targa, poi magicamente l’auto si apre e all’interno trovi le chiavi per l’accensione. Vai dove vuoi e la lasci dove vuoi ma noi dovevamo tenerla con noi per almeno tre giorni.  Ricordatevi il codice da inserire ogni volta per ripartire  

In fondo si tratta di uno dei miei #SummerBleisure pertanto non posso non usare il car sharing in viaggio.

Così partiamo da Reggio Emilia verso Roma con Trenitalia. L’appuntamento è in una via sconosciuta nei dintorni della Stazione Termini, con l’unica certezza che la macchinina è rossa. Tutto molto divertente per il nostro primo viaggio test che ci rende emozionate come due bimbe. Un grido di euforia e di felicità quasi fossimo arrivate, invece siamo solo riuscite a partire. Via sfrecciamo per le strade capitoline. Direzione Frascati, ci stanno aspettando a Villa Mercede.  Non avrei mai pensato un giorno di poterlo fare, visto che non mi piace guidare nel traffico, tutto sommato l’esperienza è stata molto divertente.

L’unico problema riscontrato, riguarda il porta-smartphone che si trova subito alla vostra sinistra, purtroppo non  supporta il Samsung il quale cade ripetutamente impedendoci di capire google map che ci segna la via.

Il car Sharing  viene utilizzato moltissimo all’interno delle grandi città per sostenere la mobilità dei cittadini e rendere le città più vivibili con una qualità di vita più elevata. Meno macchine, più parcheggi, meno inquinamento, meno caos. Immaginate una grande città dove circolano solo taxi, mezzi pubblici e tante CAR Enjoy magari anche in pool sharing?

Vi ricordate Carrie? In Sex and The city, le 4 amiche giravano in taxi, non avevano un’auto di proprietà. Oggi Carrie girerebbe in Enjoy, ne sono quasi certa. L’autovettura si presenta accessoriata e sponsorizzata da RDS, Trenitalia ed Eni.

All’interno una bella atmosfera, comoda e accogliente. L’auto è spaziosa e riesce a contenere i nostri due bagagli e le nostre borse da viaggio. Un servizio della massima flessibilità con cui siamo andati anche fuori Roma, quindi fuori dai percorsi urbani entro i quali l’auto è prevalentemente destinata.

Puoi lasciare l’auto, al termine dell’utilizzo o in sosta, nei parcheggi blu oppure nei parcheggi riservati alle Enjoy. Proprio davanti alla stazione ce n’è uno comodissimo. In caso di necessità l’assistenza telefonica è sempre on line.

 

Questa voce è stata pubblicata in Event e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Car Sharing ancora?

  1. Luisa scrive:

    sul serio l’auto si apre se metti il codice e la targa del veicolo sull’app? Che sfizio!

  2. Maria scrive:

    Mi sono sempre piaciute le auto di colore rosso, questo modello di 5oo mi piace un sacco.

  3. ricciolinoblog scrive:

    Servizio utilissimo che non conoscevo!!

  4. Vivy scrive:

    Il car sharing è comodissimo sopratutto in città:) Un abbraccio:)
    VLifestyle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *