Comodamente BUK 2016 e il profumo dei libri

La malinconia bella del dopo BUK

cit. Francesco Zarzana

dopo

Location Foro Boario Modena in fermento.

 

buk2

Inizia il mio viaggio alle ore 9 del 20 febbraio 2016. Un viaggio semplice e confortevole al centro della cultura, rappresentato dalla prima e più grande manifestazione italiana del libro della piccola e media editoria.  Questo è il posto dei sogni.  Un posto firmato da Francesco Zarzana che grazie alla sua caparbietà, al suo immenso amore per la cultura e al suo ostinato senso di condivisione, ha saputo creare uno spazio eccellente dove chiunque ami il libro può finalmente ritrovarsi e ritrovare la propria libertà creativa.

passeggiando per il buk (16) passeggiando per il buk (21) passeggiando per il buk (20)

Il Foro Boario, meta prediletta, posizione strategica,  che si trasforma in un paesaggio incantato, in un luogo dove ritrovare il benessere mentale. Uno spazio dall’accoglienza  calda e sincera di giovani volontari che ti assistono nel tuo percorso. Un mix ad alto potenziale di seduzione mentale che giunta alla nona edizione ha conquistato non solo Modena ma l’Italia intera.

buk ele (2)

Ci sono banchetti stracolmi di libri perfettamente appilati che profumano di  quell’odore così accattivante che sa di nuovo e di pulito, di cose da sfogliare e da scoprire. Un profumo che sa di curiosità.

passeggiando per il buk (3) passeggiando per il buk (5)

Tutta la piccola e media editoria italiana è arrivata a Modena per presentare i lavori e capolavori più arditi e sentiti. Tutti qui riuniti in uno sforzo che io ho avvertito essere davvero profondo. Qui non si vendono caramelle, ma si fiuta il nuovo,  l’arte nella sua forma più elementare: la scrittura, il pensiero, le parole, le lettere in migliaia e migliaia di libri, in migliaia di perle raffinate.

passeggiando per il buk (18) buk

Ed io che ho sempre voglia di sorprendermi sono rimasta affascinata da questa grande condivisione. Editori, scrittori, persone, tutti insieme che sfogliano libri, leggono, parlano, comprano, condividono pensieri, dibattiti, ascolto. Una piccola esperienza nel cuore della mia città, accogliente, elegante ed unica, che sa emozionare. Ovunque c’era qualcosa da leggere e da fotografare. Ovunque qualcuno con cui parlare e scambiarsi opinioni e biglietti da visita e magari improvvisare a comporre qualche  Haiku, le raffinate poesie  japan che ogni tanto provo a comporre con il mio mood chic (per ora mi manca  quella musicalità che solo gli esperti di Haiku sanno svelare).

passeggiando per il buk (13)

passeggiando per il buk (10) passeggiando per il buk (8) look buk domenica (2)

Un mondo infinito dove autori ed editori incontrano la strada e come in un’avventura si buttano alla ricerca del lettore perfetto. La meta è l’ambizioso mercato diretto, quello in cui guardi in faccia il tuo lettore e gli racconti delle tue scoperte. Io mi sono presentata nelle vesti di writer blogger ma anche di lettrice attenta.

look buk domenica (1)

Ho comprato sacchi di libri. In ogni stand trovavo almeno una decina di libri di mio interesse.

buk ele (1)

In questo spazio sconfinato  diversi lettori sono stati piacevolmente colpiti dalla mia performance. Un divertissement scintillante adagiato tra tshirt, charms, segnalibri, biro colorate, stickers, bandò mercuriani e biscotti, tutti firmati Tribe Like Me Design per me Angela Pavese.

presentazione Like foto ciro (1)

In mia compagnia Alessandra Casale che ha condotto la presentazione del libro in maniera deliziosa e che ha vestito gli abiti di Loladarling come una bella #pupazza e insieme a tutte le mie amiche la performance è diventata molto fashion. Ma di questo vi parlerò nel prossimo post.

Fine del BUK, ore 19.30 del 21 febbraio 2016.

Una sorta di malinconia mi accompagna durante il lunedì successivo alla chiusura del BUK . Una malinconia bella, come una fetta d’azzurro coperta da nuvole incastrate che sembra voler entrare dalle grandi finestre del mio studio.  Socchiudo per un attimo gli occhi e mi lascio accarezzare dai ricordi di questo appassionante week end. Mi manca il calore delle 25 mila persone che sono entrate, mi mancano gli sguardi di tutti coloro che ho incrociato, mi mancano i sorrisi imbarazzati di tutti gli scrittori con cui ci siamo scambiati i libri.

passeggiando per il buk (1)

Tutto sommato è stato un inizio d’anno davvero fortunato.  E’ mancata anche la neve quest’anno e a dispetto della crisi globale e dei picchi di influenza, io mi sono fatta un viaggio fra le stelle e da oggi ho una piccola residenza su Mercurio.

Questa notte per la 4^ volta non dormirò pensando alla bellezza di questa vita meravigliosa.

Altro che fashion week!

Questa voce è stata pubblicata in Event e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Comodamente BUK 2016 e il profumo dei libri

  1. Quanta e emozione e gioia nel tuo racconto.
    In bocca al lupo per il tuo libro. Kiss
    “Due look senza tempo per Stella e Asia!” sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com

  2. Maria B. scrive:

    E’ stata una magnifica esperienza e lo posso confermare perchè io c’ero. Magari potrebbe essere la prima di tante altre esperienze come questa.

  3. Lourdes scrive:

    Bellissima esperienza sicuramente, tantissimi libri dai triller alle favole per bambini, queste foto sono fantastiche.

  4. Franci scrive:

    Deve essere un’esperienza magnifica e tu lì dentro sembravi una vera fatina!!
    Un bacione! F.

    La Civetta Stilosa

  5. Claudia scrive:

    Si la vita è meravigliosa e ci da tanti doni!
    Poi passare una giornata in mezzo ai libri non ha prezzo ….

  6. mari scrive:

    Complimenti Angela. Con la tua intelligenza, competenza, vena imprenditoriale e bellezza guadagni sempre bellissime soddisfazioni. Eri incantevole, adoro la gonna. E dolcissima anche la piccola!
    grazie
    baci
    http://emiliasalentoeffettomoda.com/via-con-il-countdown-sono-incinta-come-mi-vesto-cosa-indossare/

  7. Alessandra Casale scrive:

    Che bel post, pieno di colori e affetto.
    Vi abbraccio tutte e un bacio rosa e speciale a te, donna leggera di Mercurio.

  8. tr3ndygirl scrive:

    che meraviglia questa pink skirt
    <<< tr3ndygirl fashion blog >>>
    buona giornata, un bacio

  9. Che bello Ange! Sono davvero orgogliosa di te
    un bacione
    Maggie D.
    Fashion Blog Maggie Dallospedale fashion diary

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *