Fashion Networker

Nella mia bio ho scritto che sono una #fashionnetworker, una etichetta che mi è venuta fuori un giorno per racchiudere poi le diverse attività che svolgo con passione. Non c’è un’attività che prevale sulle altre. Solitamente c’è un business principale e dei side businesses, ma io non saprei individuare quale sia il mio main business. Ci sono dei giorni che faccio la #networker per #Imperfecti, altri che “galleggio” con i miei #floater in #SpazioFloat – altri ancora che mi metto a creare un nuovo #moodboard di immagini e parole per @velvetphoebeoff o @2twobet e poi periodicamente faccio meeting con colleghi che si occupano di #Export per continuare il progetto @sfconfidential.it
In tutto questo, tra un intervallo e l’altro devo: cucinare, pulire, fare la mamma e la moglie.
A volte trascuro qualcuno o qualcosa. Quasi sempre trascuro me (manicure, pedicure, make up? – Ehm lasciamo perdere).
Alcuni mi chiedono come faccio a fare tutto?
Divido le mie attività in progetti e micro-obiettivi settimanali e ogni giorno mi obbligo a fare un piccolo #step, anche solo fare una telefonata è un piccolo step che mi porterà al raggiungimento del mio micro-obiettivo per quell’attività.
Devo ancora imparare a rispettare la coerenza del programma sfruttando al massimo le ore di lavoro perfettamente incastrate.
Spesso capitano contrattempi che devo infilare per forza in una tasca già colma e per evitare che l’imprevisto diventi #stress utilizzo le ore notturne per scrivere i post che leggete qui oppure: mi chiudo nella mia #vascadigalleggiamento e Fuck world!
Ho l’armonia e nessuno me la porterà via.

E voi come organizzate le vostre attività lavorative? E lo stress?

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.