La “formula magica” contro lo stress quotidiano? 

Possiamo impedire che le frustrazioni e le responsabilità  quotidiane ci logorino, con una piccola e semplice attività:

Galleggiare!!!

In una vasca di galleggiamento, ovviamente! 

 

GALLEGGIARE è concentrarci sul qui e ora, senza ansie,  preoccupazioni e pensieri superflui. 

 

GALLEGGIARE è godersi l’attimo presente e staccare la mente dal cervello per contemplare il Silenzio.

 

GALLEGGIARE è percepire tutte le sensazioni che attraversano il nostro corpo in quel momento. 

Praticando il Floating con costanza e perfezionando la tua tecnica potrai poi ottenere numerosi benefici nella tua vita. Dalle relazioni sociali alla tua stessa salute fisica e spirituale.

Il Floating:

Migliora la creatività

Indipendentemente se sei un musicista, uno scrittore, un atleta, un avvocato, una donna incinta o solo una persona che soffre di stati d’animo cronici, mal di testa o depressione, il floating, cioè, galleggiare in una vasca di galleggiamento una o due volte alla settimana, aiuta a migliorare le capacità tecniche dei musicisti, migliorare le prestazioni degli atleti, migliorare i livelli di creatività negli artisti e persino aumentare le capacità di risoluzione dei problemi dei manager e di tutti coloro che lavorano in situazione di alta concentrazione.

Riduce lo stress

Lo stress è un precursore di una moltitudine di altre malattie causate dall’ormone noto come cortisolo che viene prodotto dai nostri corpi quando siamo sottoposti a stress.  Studi clinici hanno dimostrato che le persone che sono state sottoposte a terapia di galleggiamento 2 o 3 volte alla settimana sono riuscite a ridurre i livelli di cortisolo di circa il 20%, il che ha permesso loro di gestire meglio situazioni o ambienti stressanti.

Contribuisce a rilassarsi

È proprio vero il floating aiuta nella crescita personale e per capire te stesso. La vasca di galleggiamento calma la nostra mente, una specie di tregua – nessun suono, nessuna visione, nessuna fluttuazione della temperatura, impatto limitato della gravità e, soprattutto, nessun “rumore mentale” che ci consente  di andare verso un “profondo stato di rilassamento”.

Questa voce è stata pubblicata in benessere, Inspiration e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.