La Sindrome Della Paolini

La sindrome Della Paolini è una mania psicosomatica che provoca tachicardia, capogiro, vertigini, confusione e allucinazioni in soggetti messi al cospetto delle scarpe Della Paolini di così straordinaria bellezza che per guarire l’unica soluzione è indolore:

C O M P R A R L E!

C8della paolini (9) della paolini (5) della paolini (6) della paolini (10) della paolini (14) della paolini (102) della paolini (97) della paolini (100) C2 C6 C7 della paolini (2) della paolini (36) della paolini (32)

L’ora X è scoccata!

della paolini (11) DellaPaolini presenta una capsule collection dal sapore POP.
Sotto l’albero décolleté fumetto, colore, stampe giornale ed eco-astrakan
per un Natale sui tacchi.

Cinzia Paolini, giovane promessa del mondo della calzatura artigianale, su misura e made in Italy, per questo Natale lancia una capsule collection di 13 pezzi dal sapore POP.
Décolleté con stampe fumetto o dettagli in plexiglass, tronchetti realizzati con strisce di pelle colorata, in eco-astrakan, suede fantasie animalier con dettagli a contrasto o pelle su stampa fumetto, borchie e fiocchetti, ankle boots dai toni decisi con cinturino e tacco in colori contrastanti, stivali cuissardes in suede o pelle elasticizzata.

Con questa collezione DellaPaolini interpreta una donna giocosa, sicura della propria femminilità e mai scontata, attenta ai dettagli senza perdere l’ironia. Tutti i modelli DellaPaolini, acquistabili on line, sono unici perchè realizzati a mano, su misura e con pellami o tessuti di pregio. Ogni donna avrà così la possibilità di “firmare”, assieme a Cinzia, la sua scarpa ideale, scegliendo il modello preferito tra quelli proposti nella collezione attuale o in quelle precedenti e cambiando il colore, il materiale e l’altezza del tacco secondo le proprie esigenze.

La campagna comunicazione, ancora una volta firmata da Luca Patrone, è stata scattata nello showroom milanese del noto designer Luca Boffi utilizzando pezzi della collezione di arredamento Luca Boffi All Round Design, disegnati da Karim Rashid, Willow e Carlo Colombo.
Per maggiori informazioni www.dellapaolini.it

Questa voce è stata pubblicata in Inspiration, photography e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a La Sindrome Della Paolini

  1. sabrina t. scrive:

    wow che estrose queste scarpe!! super pop! molto carine anche le foto:)

    Patchwork à Porter

  2. Cinzia scrive:

    Sono commossa e felice che tu fossi lì con me!!

  3. Dressed2dNines scrive:

    The shoes are amazing! So are the pictures! What fun 🙂

    http://www.dressed2dnines.com

  4. Eli scrive:

    Bé queste scarpe non hanno bisogno di presentazioni anche se mi piace tantissimo la comunicazione che avete messo su!
    Brave brave!
    Bacioni
    http://www.theladycracy.it

  5. Sono pazzesche Angela!!!!!!
    Rimango senza parole da tanta bellezza e le immagini… wowwwww favolose.
    un bacione e buona serata tesoro mio.
    Maggie Dallospedale Fashion diary – Fashion blog

  6. francesca scrive:

    Fai sempre dei post bellissimi e le scarpe dellla paolini le amo anche ioooo!

  7. Dania scrive:

    Io non ne ho neanche un paio…..grave grave pecca vedendo queste immagini!
    Bacio

    NEW POST

    http://www.angelswearheels.com

  8. Alessandra scrive:

    Questa campagna pubblicitaria è una bomba! Le scarpe della Cinzia creano la sindrome di Stendhal, si, e le foto di questo fotografo rendono giustizia a queste piccole opere d’arte
    http://stylosophia.wordpress.com

  9. Annarita scrive:

    Tutte belle ma come faccio per avere quelle con i fumetti?
    Grazie

    • Ange scrive:

      Carissima grazie per la preferenza!
      Ho chiesto al brand Della Paolini che mi ha confermato di non avere più disponibile il decollétè pop art con i fumetti
      Risulta terminato in quanto collezione dell’ inverno 2014
      La invitiamo a visitare il sito
      DellaPaolini.it dove potrebbe trovarne tantissime altre magari anche di suo gradimento
      Una buona serata

  10. Luisa scrive:

    sono le scarpe fantastiche! mi piace anche quell’orologio da parete molto cool ,l’idea di scattare le foto in questo ambiente di design era geniale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.