A T H L E I S U R E

La parte migliore di noi

giace sepolta sotto migliaia di file

stereotipati e corrotti

Riformattatevi!

Contaminatevi di cose belle!

“Il termine Athleisure sarà inserito nella prossima edizione del Merriam-Webster, uno dei più importanti dizionari di lingua inglese al mondo”.

 

Abbigliamento sportivo e abbigliamento formale.

Ero solita vestire così da piccola poiché non riuscivo ad essere uniforme nelle mie scelte quotidiane. Mi piaceva mescolare capi molto differenti tra loro. Chi avrebbe mai pensato che in un giorno del futuro quegli abbinamenti azzardati e criticati sarebbero diventati cool e di tendenza?

In effetti ho sempre preferito vivere di corsa e stare comoda nei miei movimenti. Il mito dell’athleisure si sposa perfettamente con il mio essere energico, dinamico e intraprendente. Non solo comodità e confort ma anche il tocco glam non guasta.

Il look prende forma e diventa pratico. Ogni pezzo è inserito in maniera armonica nell’intero contesto per uno stile che si mescola nella frenesia della nostra quotidianità ma che ci regala grinta ed eleganza per una tendenza contagiosa.

Ma non è solo il leggings la tendenza dell’Athleisure. Anche le tute sportive sono finite nel guardaroba formale. Per esempio ogni stagione, adidas Originals esplora i design vintage in cerca di nuove fonti di ispirazione. Quest’anno ho comprato la tuta  Adibreak l’iconico modello di ispirazione anni Novanta, caratterizzata da bottoni lungo le cuciture laterali.

La giacca che vedete l’ho inserita in un contesto formale sopra un pantalone culotte di Feelosophically. La camicia bianca, con il fiore simbolo del brand, lasciato morbido sul collo, rende il look elegante. Infine un paio di calzini HM con un paio di mule Della Paolini rimescola i capi e nasce l’Athleisure!

La mia contaminazione di oggi è on line!

Per questo progetto ringrazio Eleonora Falasco pr and marketing, Nicoletta Paternò  supporter alla scoperta di Torino, Cinzia Paolini fashion stylitist supporter, Georgette Pavanati Photograper, lo staff del Golden Palace Hotel.

Ringrazio i brand contaminanti:

 Della Paolini, Adidas

e soprattutto

Pamella Barroso per Feelosophically

Questa voce è stata pubblicata in Inspiration, Myself, Outfit, photography e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a A T H L E I S U R E

  1. Quanto sono belli questi pantaloni!
    Stai benissimo con questo look. Kiss
    Nuovo post “SALDI BAMBINO: total look a meno di 112€” ora su http://www.littlefairyfashion.com

  2. Maria scrive:

    Abbinamenti si azzardati ma riusciti benissimo.

  3. Serena scrive:

    Stupenda Angi!!
    un bacione
    admaiorasemper.website

  4. Bellissimo look, sempre originale! 🙂
    un bacione
    Agnese & Elisa
    http://desiresinstyle.com/

  5. Eleonora scrive:

    Inutile dire che sei strepitosa. I look sono grintosi e le contaminazioni regalano sempre abbinamenti freschi ed eleganti. Una vera artista. Ti voglio bene

  6. Marta scrive:

    I tuoi look mi fanno impazzire, sei sempre glam!!!
    baciiiii
    Marta

    http://www.lagattarosablog.it

  7. Sara scrive:

    Un abbinamento perfetto… Bellissimo il panta culotte. Baci e buon fine settimana
    https://chicchedimamma.com/

  8. Zane scrive:

    Love the combination and the jacket look super chic. Cool sports leggings and a biker jacket is our favourite way to wear this trend!!! Do you agree?

    Rock Renee Blog

  9. Gina Beltrami scrive:

    Angela…separate alla nascita….io litigavo con le amichette perchè vestivo la Barbie come piaceva a me, tutta mescolata tra sportivo ed elegante! ahahah!
    bacioni Gina

    new post
    F-Lover Fashion Blog by Gina Beltrami

  10. Vale scrive:

    Bellissima e questo look è proprio TUO…hai uno stile che adoro e che porti con naturalezza e giocosità. Ti voglio bene amichetta mia, riformattiamoci mantenendo solo i file che ci rendono speciali, eliminando i cluster inutili che ci rallentano, che ne dici? Baciiii

    Fashion and Cookies – fashion & beauty blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *