Il vezzo dell’estate

Dovrei pettinarmi i capelli seduta su uno scoglio in Cornovaglia.
Dovrei portare calzoni tigrati, avere un amante.
Dovremmo incontrarci in un’altra vita, incontrarci nell’aria
io e te.

(Sylvia Plath)

labstaff (13)

I passi da compiere per ottenere una piega perfetta non si contano.  Sono troppi, tanti. Spesso più che la bravura e la tecnica servono tempo, calma e predisposizione verso noi stesse. Se poi abbiamo i capelli lunghi e secchi  le cose si complicano e allora oltre a seguire il manuale delle giovani marmotte occorrerebbe ogni tanto anche andare dal nostro parrucchiere di fiducia.

labstaff (2)

Si chiamavano parrucchieri! Oggi invece sono hairstylist, gli stilisti dei capelli. Dalla bottega siamo passati ai saloni di bellezza, dove ci sono veri e  propri artisti che con forbici, mani, phon e una miniera di prodotti haircare, scolpiscono i nostri capelli e si prendono cura delle nostre teste. Ci lavano la cute prima di tutto, ci massaggiano, ci coccolano e da un semplice gesto riescono a capire tante cose di noi: cosa abbiamo mangiato, se siamo stressati, agitati. Riescono a percepire il nostro stato d’animo guardando semplicemente i nostri capelli. Una specie di psicologo che aiuta i nostri capelli a superare i momenti di crisi e di difficoltà, una nuova specie di consulente che inseguito ad uno sguardo, un tocco, una sforbiciata, ci lancia quegli input che in quel momento abbiamo bisogno per sentirci più belle.

lab (3) lab (4)

lab (1) lab (2)

Alla fine se trovi quello giusto, anche il parrucchiere viene inserito nella lista dei 5 professionisti di cui proprio non puoi fare a meno: il medico, il commercialista, l’avvocato, il consulente finanziario, il parrucchiere!

lab

I nostri capelli parlano, sono il nostro biglietto da visita e fanno parte integrante della nostra bellezza interiore. Certo non rivelano il nostro numero di telefono ma raccontano al mondo la nostra identità, ciò che noi abbiamo dentro. Poi certo servirebbe un bravo lettore  che riesca ad interpretare, al di là della psicologia spicciola, la nostra personalità ed  oggi un hair stylist può fare anche questo, soprattutto quelli dotati di tanta, ma tanta pazienza!

labstaff (17)A me per esempio da molto fastidio quando qualcuno mi tocca i capelli. Alla sera quando dormo, non li tengo schiacciati dietro al collo ma li alzo adagiandoli per il lungo sopra la testa come fossero un bel vestito stirato sopra il cuscino. Il cuscino deve essere sempre pulitissimo infatti mi infastidisce poggiare i capelli su cuscini che non sono miei oppure poggiare i capelli sui poggiatesta dei mezzi pubblici. Odio le spazzole e  ogni capello che perdo vorrei portarlo in India per lasciarlo volteggiare sulle acque del Gange. Se vedo delle forbici fuggo. Adoro i capelli lunghissimi, cosa molto frequente se sei femmina. Meno frequente se sei maschio, tanto che costringo mio figlio Andrea, di 9 anni, a portare i capelli lunghi, tralasciando per disinteresse i commenti di mio marito, delle maestre, degli insegnanti sportive che vorrebbero Andrea rasato a zero. Quando avrà 18 anni farà quello che vuole, per ora me lo tengo così, affascinante e un po’ ribelle come un Johnny Depp alla finestra segreta. Ecco, un bravo hair stylist cosa direbbe di me? Che sono pazza!

andeerrea

Dopo anni di esperienza ho realizzato che per avere una piega perfetta prima di tutto devi essere emotivamente positiva, allegra, divertente, spensierata. Tutto il resto è un valore aggiunto importante su una base sana.

labstaff (8)

Partiamo dallo shampoo, che deve essere, delicato, nutriente e rigenerante. Deve penetrare nelle fibre dei capelli aiutandoli a rinforzarli con una lavaggio della cute mirato e prolungato. Prolungato, poiché io quando vado dal parrucchiere, ci vado con almeno 10 litri di impacco di olio di Argan fatto dal giorno prima. Mirato, poiché il massaggio riattiva la circolazione e contruibuisce a creare un effetto rilassante che ci rende più belle.

labstaff (1)

Segue il conditioner (attenzione a non chiamarlo balsamo, i tempi sono cambiati anche nel linguaggio e che sia appropriato!) deve essere idratante, ma non ricco di siliconici altrimenti anche il capello più secco si spegne e si disidrata ancora di più. Nel mio caso, mi scuserete il francesismo diventerebbe “moscio”.

labstaff (3) labstaff (5)

Una volta lavati, li tamponiamo con una salvietta per assorbire l’eccesso d’acqua e successivamente  applichiamo  sui capelli umidi uno spray  protettivo per le meches  e per il capello. Pettiniamoli  con delicatezza per evitare che si spezzino.

labstaff (4)

labstaff (6)Siamo pronti per andare a testa in giù e asciugare i capelli con il phon ad  una velocità lenta che sembro io nella corsia dei tir sull’A14 e  ad una distanza di almeno 40 cm, quella di sicurezza.  Non usiamo spazzole, solo le mani in caso di necessità per evitare che il sebo delle stesse assorba il prodotto prebrushing. Dopo che il capello è completamente asciutto, l’unica manipolazione meccanica che concedo è la piastra, una volta ogni 10 giorni che mi permette di creare le famose onde.

labstaff (10) labstaff (12) labstaff (14)

I capelli parlano di noi, raccontano la nostra storia ed il modo in cui li portiamo è sicuramente un modo diretto di comunicare qualcosa. Pertanto da domani non andate dallo psicologo, preferite la poltrona del parrucchiere!

labstaff (18)

Grazie Lab hair spa Modena Staff: Robby Rizzardi, Deb, la Dona!!!

Questa voce è stata pubblicata in Event, Inspiration e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Il vezzo dell’estate

  1. Il risultato è fantastico e concordo con te che i capelli sono il nostro biglietto da visita.Kiss
    Nuovo post “Attenti al pirata!” ora sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com

  2. Lourdes scrive:

    Già andare dal parrucchiere o meglio hairstylist, e un piacere poi da come ne parli tu diventa ancora più bello e rilassante.

  3. Maria scrive:

    Mi piacciono molto i capelli lunghi, ma quelli portati da altri, io non riesco, appena crescono un po di più li faccio tagliare subito.

  4. Elisabetta scrive:

    A me piace prendermi cura dei miei capelli e oltretutto mi rilassa molto soprattutto farmi la piega con la piastra, GHD per non rovinare la chioma. Baci

  5. Vale scrive:

    Tu hai dei capelli davvero belli e da come ne parli si vede quanto ci tieni ! Io purtroppo senza spazzola e phon non riuscirei ad avere una piega decente, comunque sono d’accordo, il parrucchiere è fondamentale per una donna, svolge anche il ruolo di psicologo spesso, ahahah. Voglio provare anche io la maschera di argan. Un bacione

    Fashion and Cookies – fashion and beauty blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.