Focus on Patrizia Belsito

La bellezza non rende felice colui che la possiede, ma colui che la può amare e desiderare. HH

Lo so che siamo in inverno, che fuori c’è ormai  la neve e questo articolo è un po’ anacronistico, ma dedicherò alla mia Fashion Designer preferita un po’ di post e quello che segue è solare, caldo, vivace e sbarazzino comunque  imprescindibile dagli altri che seguiranno.

Tutto ebbe inizio intorno nell’Aprile 2011, quando cercavo un vestito per il battesimo della mia piccolina.
Mi intrufolai in un negozietto del centro di Modena appena aperto, che faceva ricerca di stile: abiti di nicchia? Proprio quello che stavo cercando!
Fui colpita subito dal primo vestito, che mi fecero vedere: un magnifico dress Egg di Patrizia Belsito!
Fino ad allora a me sconosciuta.
Mi sembrava irraggiungibile e, per come sono fatta io, quando una cosa mi piace devo sapere tutto: curiosità?
Cerco il suo sito: contenuti all’avanguardia!
Mi impossesso della sue foto meravigliose e scopro un talento da indossare!
La sua linea crea forme geometriche disegnate addosso! Abiti  singolari con sovrapposizioni, volumi oversize, pezzi di stoffa, che si sovrappongono e avvolgono il corpo, restando anatomici, pezzi di stoffa riassemblati con una logica fuori dal tempo  messi insieme per giocare con il corpo femminile.

Mi accorgo di essere capitata all’improvviso nel luogo  della ricerca delle forme e delle funzioni. La Belsito studia, ricerca, indossa, prova su di se i suoi capi pezzi unici per studiarne le funzioni e solo dopo clicca su Produci.

Certo, visti appesi, possono sembrare curiose e strane sculture architettoniche questi abiti dai tagli vivi, dalle cuciture non finite ma tutto ha una precisa collocazione sopra i vostri corpi.

L’Uovo ha un taglio pulito e asimmetrico che lo rende  portabile e comodo con un tocco di sensibile eleganza.

Stilisticamente è un punto indefinito tra  il minimale e il ricercato, tra il naturale e il raffinato.  Si disegna sui nostri copri con una semplicemente geniale.

La commessa del negozio si ricorderà di me come la “pazza” che voleva indossare l’Uovo in una chiesa!!
In effetti era cortino quindi l’ho messo subito dopo la cerimonia!

L’abito Uovo in  una prospettiva fuori dal sé mi porta a mostrare la parte nascosta di me.

Costruito con un tessuto leggero a righe gialle, grigie e bianche, il mio Uovo mi rilassa lo sguardo e anche le mie aspettative.

Nudo da tutti gli ornamenti, lo finisco in vita con una delle mie cintura preferite di MSGN.

Ecco le mie uova anche in versione insolita con le sneackers che adoro!

sneackers Leather Crowns

 QUI una versione più chic

sunglasses D&G

comunque mica solo Bulgakov ha la colonna sonora, questa è la mia colonna sonora

Patrizia Belsito

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Focus on Patrizia Belsito

  1. Patrizia Belsito scrive:

    Adoro queste foto e la tua è una perfetta interpretazione del modello uovo! parola di stilista…. 🙂

  2. Sergio scrive:

    Bellissimo articolo, fantastiche fotografie… bel modello complimenti anche alla stilista

  3. I was examining some of your posts on this website and I believe this website is really instructive! Keep on posting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.