Il menù della leadership femminile

E’ tempo di superare i vecchi concetti legati alla poltrona del leader maschio. Come? Ho dato una lettura al libro scritto a due mani da due life coach dell’HDR Academy di Roberto Re e  ho tratto alcuni punti interessanti che volevo condividere con voi. Il Libro è il seguente:

Prima di tutto la Leadership è un insieme di risorse e strumenti che usati in modo adeguato è in grado di scuotere  le persone e di ispirarle, è in grado di giovare a te e agli altri.

1)Le donne hanno tutte le caratteristiche per poter diventare leader e la loro caratteristica principale è proprio la femminilità. Quindi è il momento di fare un bel sorriso e tirare fuori la nostra psicologica avvenenza.

2) Le donne equilibrate e forti riescono con maggiore probabilità a portare il loro stile negli ambienti che frequentano. Ciò le configura come vere e proprie influencers, mi verrebbe da dire, usando un termine molto trendy.

3) Le donne coerenti agiscono in sintonia con i loro valori e realizzano ciò che realmente sono, potenziando le loro capacità.

4) Le donne devono saper usare al meglio le loro capacità di comunicazione, mettendosi in sintonia con i loro  interlocutori, essere empatiche e farsi guidare dalle intuizioni sono tra le risorse indispensabili utili all’accrescimento professionale, si chiama contatto umano.

5) Le donne tenaci, non si arrendono mai e cercano strade alternative per raggiungere il loro obiettivi, se vale la pena perseguirli. Non perdono mai la carica, anche se spesso si incorre in una errata valutazione del tempo. Quindi oltre alla tenacia, serve la pazienza, per recuperare le figure di merda, cercando di cavarsela.

6) Una delle cose che a me manca è la forza di dire NO. Ecco in questo io sono abbastanza tormentata. Non voglio ferire i sentimenti degli altri ma questa è solo una questione di cattiva educazione. Il No non è crudeltà, ma è forza e ogni tanto è necessario tirarla fuori.

7) Le donne giocose e ironiche riescono a risolvere i problemi con quel pizzico di creatività e spensieratezza che serve per raggiungere il risultato in maniera più rilassante senza stress o ansie. Pertanto è necessario ridere, per creare intesa, sintonia, affinità, unione crescita, sviluppo.

8) Le donne sono cacacazzi per natura e qui, proprio non ci possiamo fare nulla. Questa caratteristiche seppur definita e trasmessa da me, con un termine brutalmente ironico serve per identificare la capacità di autoanalisi che solo le donne hanno. Noi in effetti ci osserviamo sempre. A me per esempio non sfugge uno specchio o una vetrina. Be, non intendevo proprio questo, ma ci facciamo mille domande per guardarci dentro e fare il punto della situazione. Fermarsi, analizzarsi, osservarsi e mettersi in discussione e poi se abbiamo sbagliato siamo anche brave a chiedere scusa. Tutto dipende dalla nostra innata ipersensibilità o acutezza sensoriale, come la definiscono le autrici di questo testo. Siamo autentiche indagatrici dello stato d’animo delle persone quindi, una caratteristiche molto utile nello sviluppo della leadership.

9) Ultima caratteristica, prima di lasciarvi, riguarda la condivisione. Una propensione molto femminile. In effetti ci viene quasi naturale chiamare le nostre amiche per confrontarci dalle cose più importanti alle più banali. Perché un altro punto di vista ci aiuta oppure perché ci chiariamo meglio le idee? Sicuramente è un requisito importante che serve per lavorare in squadra e risolvere i problemi insieme.

Non ho volutamente riportato le altre caratteristiche che, comunque interessanti, le trovo un po’ troppo scontate e sulle quali magari non tutti siamo d’accordo. Il multitasking e la nostra abilità di sognare. Due preziosi alleati che tante di noi hanno, indubbiamente, ma che per le quali mi servirebbe un post a parte visto le dimensioni della loro importanza in questo strumento di analisi e di lavoro.

Al prossimo libro e spero con questo di avervi un pochino incuriosite!

Questa voce è stata pubblicata in Inspiration e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il menù della leadership femminile

  1. lourdes scrive:

    Bellissimo il post di oggi, ottimi consigli.

  2. Maria scrive:

    Specchi e vetrine lasciale stare, ormai ti conosceranno già tutti molto bene.
    Molto interessante il post di oggi, mi piace.

  3. Lizzy scrive:

    molto molto interessante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *