La ciambella pop croccante e cremosa

Sapete che l’origine esatta della ricetta del Krispy Kreme doughnut (ciambella) è ancora oggi quasi misteriosa ed è conservata nei caveau dell’azienda? Di ciambelle ne troverete tante in giro per il mondo e soprattutto su Instagram, protagoniste assolute di tutte le foto più patinate e scattate dalle influencer, ma nessuna sarà come la doughnut di Kripsy Kreme. Una catena americana i cui fondatori ne acquistarono la ricetta nel lontano 1937 da uno chef francese di New Orleans e l’hanno resa iconica.

Immagino quando iniziarono a prepararle per la prima volta e il profumo si diffondeva per tutto il quartiere tanto chei i passanti chiedevano di comprarne una. Si narra che Rudolph,  uno dei founder, fece un buco nel muro e iniziò a fare vendite sui marciapiedi.

Durante gli anni ’50 ci fu una incredibile espansione in tutta l’America. Negli anni ’90 anche nel resto del mondo. Le storie americane sono sempre incredibilmente affascinanti.

Tra le mie storie su IG,  sulla mia fashion adventure a San Francisco, troverete anche la mia visita al famoso Kripsy Kreme.  C’è una grande vetrata dietro al bancone, da dove puoi assistere in diretta alla preparazione delle Ciambelle. Le ciambelle vengono preparate una per una al momento. Una piccola catena di montaggio provvede a preparare l’impasto di lievito, a formare le ciambelle come anelli perfetti che vengono poi fritti in olio vegetale prima di essere glassate. Un processo, che fu inventato dall’azienda negli anni ’60, mentre prima di allora venivano glassate a mano. La ricetta vuole che la ciambella venga mangiata fresca appena esce dalla glassatura. Proprio in quel momento la bontà è massima. All’interno di ogni negozio c’è la Hot Light che avvisa i clienti che le ciambelle sono state appena sfornate!

Queste ciambelle sono davvero molto caloriche ma almeno una volta nella vita devi mangiarla. Io ne ho mangiate due e sono davvero irresistibili. Ce ne sono di tantissimi gusti e farciture tutte buonissime. Un po’ come in Italia, il cannolo con la crema. In entrambi i casi se si esagera con il consumo di zuccheri e di carboidrati i danni alla salute possono essere davvero seri. Magari in futuro potranno esserci ciambelle senza zucchero o senza glutine, super light o senza calorie. Ci Conto!

Questa voce è stata pubblicata in Inspiration, Outfit, photography, travel e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a La ciambella pop croccante e cremosa

  1. Maria scrive:

    Mi hai fatto venir voglia di andare a San Francisco solo per assaggiare questa ciambella 🙂

Rispondi a Maria Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.