La cura del sole in giardino

Il bello del sole nel giardino di casa

solari (7)

solari (13) solari (12) solari (14) solari (5) solari (16) solari (11) solari (8)

sole

ph Maria Brancatim

Quando hai un bel giardino il massimo della vita è sfruttarlo durante le pause del week end, tempo permettendo, stendersi al sole e iniziare quella cura rilassante che ti permette di colorarti in maniera naturale e non aggressiva.

Un bikini mordi e fuggi, il primo spaiato che ti capita sotto mano mentre sai che non hai ancora aperto la scatola magica dell’estate. Ciabattine infradito, capelli unti di olio di Argan, un grande cappello di paglia e via a caccia del primo lettino libero non occupato da gatti, cani o bimbi. Prima però tanta crema solare.

Tra le tante in circolazione, mi soffermo sulla linea I Solari di Bios Line. Li ho scoperti da poco e sono davvero fantastici. Preferisco la versione spray che mi permette di spruzzarmi ovunque senza ungermi troppo e mi diverte sentire la freschezza della cremosità di questo solare sulla mia pelle.  Uno spray di facile applicazione per un’abbronzatura dorata a prova di Maldive!

La linea comprende diverse tipologie. Una linea davvero completa, senza alcol  per la protezione prolungata della nostra pelle e dei nostri bimbi, stressata da sole, vento e salsedine e soprattutto di contrastare così l’invecchiamento cellulare.

Sono a base di Acqua Unicellulare Bio-attiva  di Arancia Dolce, dalle proprietà idratanti e antiossidanti.

Per i più piccoli la linea comprende lo spray SPF50+ praticissimo da applicare grazie all’erogatore multidirezionale a rilascio continuo e si assorbe subito grazie alla sua texture fresca e vellutata. Sarebbe ideale nei primi giorni di esposizione al sole

Infine la crema solare SP 25  per pelli chiare e soggetti castano-chiaro. Contiene Acqua Unicellulare Bio-attiva di Arancia Dolce.

p.s. Per chiunque volesse giocare a #TrovaIntruso vedrete che in una foto sono dotata di un tutore ortopedico. Purtroppo ho preso una storta scendendo da un marciapiede, avevo le sneakers pensate un po’, mi sono fratturata il V metatarso. Ora per me l’alternativa fashion al gesso è un tutore walker fisso ortopedico di ultima generazione che sembra uno scarpone da sci. Ne avrò per almeno 30 giorni. Per ora i tacchi li posso solo guardare. Presto vi racconterò la mia avventura al Pronto Soccorso.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La cura del sole in giardino

  1. Maria scrive:

    A me come protezione servirebbe un bel 50+++++.
    Carine le foto anche se il ph avrebbe potuto fare di meglio. 🙂

  2. Lourdes scrive:

    Dove posso trovare i prodotti bios line? Mi servirebbe la protezione più alta che ci sia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.