Sostenibilità nella moda e il mio esempio di Economia Circolare

Il concetto di sostenibilità nella moda, a cominciare dai nostro armadi, è sicuramente un primo passo verso la consapevolezza di quello che abbiamo e di come possiamo eventualmente trasformarlo e valorizzarlo, magari anche venderlo. Soprattutto è un passo verso la consapevolezza di come possiamo dare una mano all’ambiente sapendo di avere a disposizione un potenziale negozio nel nostro armadio.

Eccovi un micro esempio di economia circolare nel mio armadio.
Compro, uso, mi stanco, abbandono, riprendo, ristrutturo, riuso.
Una nuova identità del tuo armadio ma anche di te stessa!
Creo valore per me, poichè ho un capo nuovo, con una spesa minima che ho sostenuto per materializzare la trasformazione del capo.
Come dicevo sopra, io non so cucire però ho idee e ispirazioni. Ecco perché mi avvalgo di una collaboratrice, fashion designer, che mi aiuta nella trasformazione del capo. Nicoletta Castiglione colei che materializza le mie idee.
Per questo trench Gucci Inspiration le frange sono il punto forte assieme al recupero del bavero e all’applicazione della bocca luminosa sul fianco!

Gli abbinamenti che vedete sono look composti da Nicoletta Castiglione nel suo atelier in centro che vi invito a visitare! Pizzo nero, beige e paiellettes rosa in contrasto con il trench!

Il mio trench proveniente da @Wasteland un negozio #vintage di #SanFrancisco) ed è certificato Made in Mio Armadio #MadeInMioArmadio. Eccolo prima e dopo:

E voi cosa ne pensate? Qual è il vostro concetto di economia circolare?

Sustainability in fashion: my example of circular economy

The concept of sustainability in fashion, starting from our closets, is surely a first step towards the awareness of what we’ve got,  and of the way  we can transform and enhance it, even sell it maybe.

Most of all, it’s a step towards knowing the way to give the environment a helping hand, knowing we have a virtual shop at our disposal in our wardrobe.

Here’s to you a micro-example of circular economy in my armoire.

I buy, use, get tired of, set aside, pick up again, renovate, use again.

A new identity of my wardrobe, but of  (myself), too!

I create value for myself, because I get a new item, with a minimum expenditure I’ve sustained to materialize the transformation of the item.

As I said before, I can’t sew, but I have ideas, and inspirations. That’s why I employ an aide, a fashion designer, who helps me transform the item: Nicoletta Castiglione, the one that materializes my ideas.

For this Gucci Inspired trench coat, the strong point is the fringes, along with the recycling of the collar, and the application of a luminous mouth on one side!

The combinations you see are outfits  composed by Nicoletta Castiglione, in her workshop in Modena’s old center, which I invite you to visit. Black lace, and pink paillettes, in contrast with the trench!

Here’s my trench, from  #Wasteland, a #vintage shop in #SF, certified #Made in Mio Armadio. Here it is, before and after:

What about you? What do you think about it? What’s your concept of circular economy?

Questa voce è stata pubblicata in Outfit, photography e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.