C O N T A M I N A Z I O N I

Dentro di noi c’è qualcosa di bello che dobbiamo scoprire.

Spesso ci arriviamo spinti da quella forza interiore che sprigioniamo quando ci succedono cose brutte, quando ci sentiamo in pericolo. Non aspettiamo quelle cose brutte. Cerchiamo la bellezza dentro di noi sempre ogni giorno. La vita è bella anche nei momenti in cui pensiamo che non ce la faremo mai.

C O N T A M I N A Z I O N I

Stile. Per me è un rapporto intimo con noi stessi. Una leva emozionale che ci spinge a scegliere certi capi e indossarli. Per costruire uno stile devi sapere amare, devi sapere condividere, devi avere attenzione per i dettagli, devi nutrire la tua bellezza giorno per giorno di piccole cose.

Essere. Per me vuol dire, costruire delle relazioni in cui fai scelte autentiche senza attendere il parere degli altri. Vuol dire, sentire addosso le emozioni degli abiti che indossi, quelli che parlano e raccontano storie affascinanti. Quelli che ti fanno sentire libera e felice perché capisci che è adesso che devi essere. Senza idealizzare il passato o sognare il futuro.

Torino. Arte, cultura, storia. La prima capitale del Regno d’Italia. Ottimo punto di partenza per iniziare la nostra ricerca fashion ma anche culturale. Una città ricca di spunti. Un luogo elegante, riservato, quasi magico ma tanto dolce, come il cioccolato che ti sorprende agli angoli delle piazze più famose. Per la parte culturale vi preannuncio una sorprendente collaborazione con una piacevole supporter Nicoletta Paternò che, con il suo sorriso e i suoi occhi da cerbiatta, ci guiderà alla scoperta del territorio.

Phisophically. Brand torinese di Pamella Barroso. Dall’anima autentica e matura. Un brand che parla di amore e di crescita in maniera introspettiva.

Golden Palace. Hotel pluristellato della catena AllegroItalia. Un hotel che basa la sua accoglienza sull’allegria e sul divertimento, sull’arte e sull’amore per i fashion brand con lo shopping. Un hotel nel cuore di Torino che ha ospitato il mio progetto in una bellissima suite al primo piano, calda ed accogliente.

Ho opportunamente mixato queste variabili. Si è naturalmente creato un intreccio di relazioni cosmiche che, poi, da brava scienziata che sono, ho dosato con alcuni fattori di  contaminazione: Loladarling, Della Paolini, StayMercury, ChiaraFini, Adidas, NeroGiardini (AlMercatinoShopping). La contaminazione, la mia arma. Che potrebbe sembrare una minaccia, ma in una situazione di fashion affair in realtà ha creato un progetto spietato di grande personalità, superfemminile e grintoso.

La contaminazione è oggi senza dubbio il fenomeno che ci permette di trasformarci e di darci la carica di indipendenza che, unita all’ unicità ci definiscono in forza e carattere.

Contaminazione è un progetto che è una dichiarazione di vittoria contro tutto quello che di brutto ci può accadere. E’ quella voglia di osare che ci aiuta a superare tutte le  difficoltà anche quelle più difficili come la perdita di una persona a cui abbiamo voluto bene. E’ quella voglia che ci mettiamo addosso tutte le mattine quando usciamo di casa per sfidare il mondo. Vestite di gioia possiamo produrre solo amore e  sincerità.

Allegria, divertimento ed energia pura per crescere e condividere positività solo con persone belle.

Quando ho conosciuto Pamella Barroso mi sono resa conto che io ero lì per un motivo importante. Non so come sia potuta accadere. Ma credo nell’energia che c’è dentro di noi che è quella cosa bella che ti permette di salvarti quando stai male e di attrarre persone belle intorno a te. Quando ho capito che dovevo mettere me al centro di tutto è nato per caso questo progetto su Torino che mi ha emozionato tantissimo. E’ stato un anno duro per me. Che si conclude con questa bellissima fashion experience.

Contaminazioni è un invito ad essere forti, autentici, maturi. Ad amare se stessi e ad avere rispetto per la persona che siamo. Ad amare la nostra vita e a crescere per abbracciare il futuro con serenità.

Come se anche io conoscendo Pamella mi fossi liberata di quello che mi faceva male. Una terapia di rinascita all’insegna della semplicità interiore che ti permette di raccogliere tutte le energie del tuo cuore e ridere. Si, ridere perché stai bene con gente che ti vuole bene.

Una eleganza che parte dal cuore e dai sentimenti puri

Quando guardavo il look book di Feelosophically, senza ancora conoscere la storia della sua collezione, ho capito che dovevo fare contaminazione. Questa cosa bella e semplice devo contaminarla di altre cose belle che ho nel mio blog e da qui è venuto fuori il caos.

La contaminazione ha provocato una esplosione di sentimenti e di energie positive, scintille stellari che illumineranno questo magico Natale.

Capi semplici. Dove l’obiettivo non è la tendenza del momento ma l’espressione di una rinascita interiore. Come simbolo il fiore dell’amore e dell’unione dei sentimenti belli che  non moriranno mai e che nulla potrà spezzare.

Quando una persona esce dalla tua vita, la mancanza, causata dalla perdita, diventa così forte che restano solo il vuoto, il dolore e le  lacrime. Quelle lacrime sono vive e sono servite a mantenere intatto quel fiore che vedrete come una spilla su tutti i capi che ho indossato.

Cromie classiche come il verde e l’azzurro. Ma anche tinte soft come il rosa. Pezzi chiave come il cappotto vestaglia che, con l’abito in tulle o con la minigonna bordò, sigilla le trasparenze e rendono sensuale le nostre emozioni pure. La contaminazione ha trasformato questi capi in look quotidiani come è nel mio stile ribelle e grintoso.

Avevo bisogno di sentire addosso la purezza di un incanto, di una magia commovente quella di Feelosophically.

Fidatevi del mio istinto. Quello che conta non è la tendenza. Ma l’emozione che racconta di noi. Ed io in Feelosophically mi ci sono ritrovata.

Volevo condividere con voi l’anteprima di questo mio progetto con questo post. Il seguito ve lo mostrerò alla ripresa dei lavori dopo l’8 di Gennaio.

Ubriacatevi di felicità e di sorrisi.

Buon Natale.

***

Per questo progetto ringrazio Eleonora Falasco pr and marketing, Nicoletta Paternò  supporter alla scoperta di Torino, Cinzia Paolini fashion stylitist supporter, Georgette Pavanati Photograper, lo staff del Golden Palace Hotel.

Ringrazio i brand contaminanti:

Loladarling, Della Paolini, StayMercury, ALMercatinoShopping, ChiaraFini

e soprattutto

Pamella Barroso per Feelosophically

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a C O N T A M I N A Z I O N I

  1. Coco scrive:

    Bellissima!! Adoro gli orecchini!
    Baci, Valeria – Coco et La vie en rose FASHION & BEAUTY

  2. ilijacfashion scrive:

    Great post, I like it 🙂 fantastic outfit 🙂

    new post
    http://mensfashionobsession.com/

  3. ricciolinoblog scrive:

    Sono curiosa di vedere il seguito 😉

  4. Vale scrive:

    Sei bellissima con questo look amica mia…ancora auguri. Baci

    Fashion and Cookies – fashion & beauty blog

Rispondi a Vale Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.