Issaquah

Questa ve la voglio raccontare nella mia lingua. Ho visitato Issaquah, ospitata da una famiglia che vive sull’acqua durante le celebrazioni del giorno dell’Indipendenza del 4 Luglio 2018.
Si qui vivono sull’acqua, in barche trasformate in case deliziose e confortevoli.
Issaquah nasce come Squash e “the sweetest little ferry that ever was.” Per certe persone vivere sull’acqua ha un fascino magnetico. Le houseboat sono sorprendenti e tutte collegate tra loro da un sentiero impreziosito da piante e fiori.
Ogni boat è stata personalizzata dai proprietari secondo il proprio gusto e la propria immaginazione. l’impronta è davvero molto forte e particolare.
Sembra di vivere in un posto fuori dal mondo. In effetti siamo sospesi sull’acqua della baia di Sausalito.
Ho camminato sulle banchine in attesa del tramonto. Un’esperienza davvero rilassante verso una luce in movimento unica ed originale. Il contatto con la vita selvaggia è diretto. La Nebbia, il sole, la pace dell’acqua, donano un senso di pace e relax.

Ed ora mentre voi vi ascoltate Dock of the Bay,” dedicata da Otis Redding alle houseboat di Waldo Point in Sausalito, CA. a me scappa un sorriso mentre ricordo con un pizzico di nostalgia che mentre scattavamo queste foto la Bibi con la bandiera americana intonava l’inno italiano, il suo modo di esprimere la libertà e l’indipendenza!

Questa voce è stata pubblicata in Event, Inspiration e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Issaquah

  1. Maria scrive:

    Che posto stupendo sarebbe bellissimo poterlo visitarlo, immagino la Bibi cantare l’inno nazionale Italiano hahaha 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.