Sfide per il cervello

Tutti noi cerchiamo di dare un senso alla nostra vita, cerchiamo di ottenere dei risultati vincenti dal modo in cui viviamo. E sappiamo che i risultati saranno tanto maggiori quanto più le nostre sfide saranno ambiziose.
Più le cose sono ambiziose e difficili, tanto più per me, sono belle e stimolanti.
Argomento complicato e misterioso che, ancora adesso non mi spiego il perche, io mi sia sempre posta obiettivi difficili da raggiungere. In fondo, sono la blogger dell’imperfezione.
Per me la difficoltá, rende l’obiettivo bello. Tanta bellezza mi stimola, mi incuriosice, mi stuzzica e mi aiuta a sviluppare idee.
Per stimolare la mia fantasia ho bisogno della libertà, del silenzio, di un aereo che mi porti lontano.

Tutto ciò che serve è la fiducia, quella bella emozione che ti dice ok ora si va!
E io sono pronta. Mi immagino già nella lounge della mia compagnia preferita, di un aeroporto del mondo, vestita con uno svolazzante e delicato abito dalla linea dritta e incrociato davanti, con stampe a onde dai colori coloniali di Liviana Conti, bianco, ruggine, e così via, per una tavolozza associata ai colori della terra.
Una sneakers, di quelle alte bolt, con quel tocco di italianità, che le rende così speciali e così diverse di Della Paolini ed infine, una maxi bag verde foresta con una tracolla di TwoBet.

Immagino il deserto, l’Africa. Non ci sono mai stata. Con i suoi colori saturi e quella luce infinita che ti riempie gli occhi di spazi inaspettati. Come vedere rilassarsi troppo fa male. meglio tornare alla relatà che fra qualche mese mi aspetta un viaggio ben più importante.

Sfide per il cervello

Dedicato espressamente a chi cerca lo stile made in Italy

Be your personal best — make it “made in Italy.”

Ringrazio Relilax Hotel per la location!

***

We all of us try to give our lives a sense, we try to get winning results out of the way we live. And we know that the more ambitious the challenges we undertake, the better achievements we get.

The more ambitious and difficult things are, the more beautiful and stimulating they are to me.

A complicated and mysterious subject, I haven’t made out yet: why have I always chosen difficult targets? After all, I’m the blogger of imperfection.

To me, difficulty makes targets beautiful. So much beauty stimulates me, makes me curious, arouses me, helps me develop ideas.

To stimulate my fantasy, I need freedom, silence, a plane that takes me away.

All I need is confidence, that beautiful emotion which says: “Ok, let’s go!”

And I’m ready. I already fancy myself in the lounge of my fave company, in an airport somewhere in the world, wearin’ a delicate, flutterin’ dress, straight-lined, front-crossed, colonial-colored and wave-pressed, by Liliana Conti, white-, rust-colored or something, for a palette which is associated with the colors of the earth.

A sneaker, one of those bolt high ones, with that Italianate touch, makin’ it so special and different, by DellaPaolini and, after all, a forest-green maxi satchel-bag by  TwoBet.

I imagine, the desert, I imagine Africa. I’ve never been there. With its saturated colors, and that infinite light that fills your eyes with unexpected spaces. Better go back to reality, since a much more important voyage awaits me in a few months.

Brain challenges. Dedicated expressly to those who look for the made-in-Italy style.

Be your personal best – make it “Made-in-Italy”.

Thanks to Relilax Hotel for the location.

Questa voce è stata pubblicata in benessere, Myself, Outfit, photography, travel e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sfide per il cervello

  1. Mara scrive:

    Angela tesoro, ma queste sneakers? SONO SPETTACOLOOO!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.